Quella tappa al tabaccaio, alle 8 del mattino, è uno degli elementi che potrebbero indirizzare le sorti dell’indagine. È vero – come sostengono le difese dei 4 ragazzi accusati di aver violentato una 19enne scandinava – che lei accompagnò uno di loro ad acquistare le sigarette? Ed erano davvero sereni e lucidi? La tesi, par […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le accuse di abuso al figlio: i pm vanno a casa di Grillo

prev
Articolo Successivo

Scale mobili sabotate, il gip: “Restano ancora un pericolo”

next