La legge elettorale proporzionale provoca qualche problema all’interno del Pd. E c’è un primo slittamento sul taglio dei parlamentari. Romano Prodi e Walter Veltroni si esprimono in favore del maggioritario e contro il ritorno al proporzionale. Scelta che suscita interrogativi allo stesso segretario Nicola Zingaretti, mentre dirigenti come Dario Franceschini la considerano inevitabile o la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese