Open Arms, un precedente pericoloso per gli sbarchi Dal decreto di sequestro della Open Arms risulta che la situazione a bordo della nave era fuori controllo. Da qui deriva, secondo il procuratore di Agrigento, la necessità di procedere urgentemente al sequestro e all’evacuazione della nave. D’ora in poi qualsiasi imbarcazione carica di centinaia di emigranti, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

I nostri dieci anni. Una festa riuscita anche grazie alla “comunità” dei lettori

prev
Articolo Successivo

La bestia è in gabbia, ora niente bestioline

next