“Noi non abbiamo un problema con Di Maio, ma ricordiamo che Conte è stato indicato, legittimamente, dal M5S. Questo è un punto fondamentale. Conte rappresenta il partito di maggioranza relativa e deve tener conto di questo nella composizione del governo”. La posizione ufficiale di Paola De Micheli, vicesegretaria del Pd, quando sono le 18, chiarisce […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ora Conte e Di Maio rassicurano il Colle: “Rousseau non conta”

prev
Articolo Successivo

Il Nuovo Umanesimo non sia il “parmesan”

next