Dopo 8 anni di brutale isolamento nell’isola-prigione turca di Imrali, dove è confinato da vent’anni anche a causa di vari tradimenti, tra cui quello dell’allora primo ministro Massimo D’Alema che gli negò l’asilo politico in Italia per evitare ritorsioni commerciali, “affidandolo” all’intelligence greca che, a sua volta, lo vendette al Kenya permettendone la cattura da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ritrovato a Pompei il “tesoro della fattucchiera”

prev
Articolo Successivo

Il vaso di Pandora di Epstein tra trame, segreti e sospetti

next