Responsabili, ma solo al 10%: una frazione di colpa. Come dire che di 350 delle 8.000 vittime circa della strage di Srebrenica, quelle che loro avevano sotto protezione e che invece misero in pericolo, i ‘caschi blu’ olandesi ne hanno sulla coscienza ‘solo’ 35. Non c’è di che sentirsi assolti. La sentenza della Corte suprema […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Vendetta dei Pasdaran: sequestrata petroliera Gb

prev
Articolo Successivo

La comicità con le gambe lunghe e quelle smorfie assurde del Trio

next