Kevin Spacey: meno uno. Cadono le prime accuse penali al premio Oscar, quelle per molestie sessuali e aggressione in Massachusetts: “Indisponibilità del teste che sporge denuncia”, sicché l’attore, sessant’anni il prossimo 26 luglio, può tirare un sospiro di sollievo. Ne serviranno molti altri, ma forse chi ben comincia è a metà dall’essere scagionato. Il Frank […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

‘Face App’ è russa e il Senato chiama l’Fbi

prev
Articolo Successivo

Syd e i primi anni 70: la magia dei Pink Floyd è sempre viva

next