Luca Palamara sempre più nei guai. Per il pm romano indagato a Perugia per corruzione, Il 2 luglio la sezione disciplinare del Csm deciderà se accogliere la richiesta di sospensione dalle funzioni e dallo stipendio avanzata dal Pg della Cassazione Riccardo Fuzio che lo ha già incolpato per violazione “dei doveri di correttezza ed equilibrio, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi