“Dobbiamo aiutare Luigi”. Ma Salvini fa già il premier

Dice ai gruppi: “Giù i toni, senza lui addio governo“. Ma poi s’allarga su Tria e Rai

30 Maggio 2019

“Dobbiamo aiutare Di Maio. Ho bisogno di riallacciare con Luigi, quindi toni bassi, niente attacchi ai 5Stelle e non rispondete alle provocazioni”. Martedì pomeriggio, palazzo del Viminale. Matteo Salvini sta ricevendo i 28 nuovi eurodeputati della Lega. Il clima è di festa: sorrisi, abbracci, complimenti e brindisi, anche se forse la sede istituzionale è inopportuna […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.