Parole forti, quelle pronunciate dal vicepremier Di Maio a Pomeriggio 5 nella giornata di ieri: parlando di immigrazione, infatti, il ministro ha dovuto ammettere che su quel fronte non si sta facendo abbastanza. “Adesso noi sull’immigrazione dobbiamo risolvere un problema: si chiamano rimpatri”, ha dichiarato, per poi rincarare la dose con un confronto col governo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)