Sette ore di interrogatorio per Arturo Centore, ex sottufficiale della Guardia costiera e comandante della nave Sea Watch 3 che nei giorni scorsi ha portato a Lampedusa 65 migranti soccorsi a trenta miglia dalle coste libiche. Li ha fatti sbarcare, sequestrando la nave, il procuratore di Agrigento che procede per favoreggiamento dell’immigrazione irregolare. Davanti al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi