Un’altra relazione di servizio, del 2016, in piene indagini bis sull’operato di carabinieri, è stata depositata ieri dal pm di Roma Giovanni Musarò al processo Cucchi. Il documento sembra confermare la paura di uno dei 5 carabinieri imputati, a vario titolo, di omicidio preterintenzionale, falso in atto pubblico e calunnia per la morte nel 2009 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Si ribalta lo scuolabus, l’autista, positivo all’alcol test, scappa senza soccorrere i bimbi feriti

prev
Articolo Successivo

Il vecchio Pegaso contro il Giglio, guerra sui cappelli dei vigili urbani

next