A uccidere il giudice Scopelliti non sarebbe stato solo il pentito Maurizio Avola ma anche Vincenzo Santapaola, figlio del boss catanese Nitto Santapaola. Sarebbe stato lui a sparare nell’agguato che potrebbe essere stato deciso prima ad Archi e poi a Trapani. “Nel 1991 non mi sono incontrato con nessun calabrese. Per l’omicidio Scopelliti c’erano personaggi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il vecchio Pegaso contro il Giglio, guerra sui cappelli dei vigili urbani

prev
Articolo Successivo

Napoli come “Il Padrino”: spari di camorra in ospedale

next