La nave Mare Jonio per ora resterà ferma a Lampedusa per nuovi accertamenti. La Procura di Agrigento ha disposto il sequestro probatorio, che permetterà di accertare i fatti e gli eventuali reati. Su indicazione del Viminale la Guardia di Finanza aveva chiesto il sequestro preventivo dell’imbarcazione perché ritiene che l’equipaggio abbia già commesso reati di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Con Lucano però c’è “l’Onda rossa”

prev
Articolo Successivo

L’elemosiniere del Papa rischia di essere indagato

next