Lei, lui e l’altro. Inteso come genere. Bagni gender free nel municipio di Reggio Emilia ma non solo. Perché la città in cui è nato il tricolore diventa la prima, in Italia, a trattare la questione degli orientamenti sessuali anche sul piano amministrativo oltre che istituzionale. A breve quindi in municipio verranno aperti i bagni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ex operai Fca sul campanile per protesta: “Esclusi anche dal reddito di cittadinanza”

prev
Articolo Successivo

Svizzera, il gelo della civiltà sa un po’ di tappo

next