Il fuoco mangia Notre-Dame. Parigi prega in ginocchio

Meraviglia in fumo - Inutile l’intervento di 400 pompieri “La struttura è salva”. Ci vorranno anni per ricostruire Nei siti on line arabi molti postano faccine sorridenti
Il fuoco mangia Notre-Dame. Parigi prega in ginocchio

Alle 21, lungo il quai Montebello, la folla si ammassa sul lungosenna e guarda davanti a sé. Notre-Dame sta bruciando. Negli occhi c’è lo sgomento. Tra di loro c’è chi è lì da due ore, dalle prime fiamme, a guardare, senza staccare gli occhi dalla cattedrale. Prima c’erano state le lacrime. Poi le grida di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.