La Commissione d’inchiesta sulla morte di Giulio Regeni può aspettare. Anzi, deve aspettare. Ieri l’ufficio di presidenza delle Commissioni Giustizia e Esteri della Camera ha esaminato due proposte di legge per istituirla. La prima è di maggio 2018 ed era stata presentata da Erasmo Palazzotto (Sel). La seconda, a prima firma di Sabrina De Carlo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Emiliano finisce indagato per le primarie del 2017

prev
Articolo Successivo

Imane Fadil, Marysthell Polanco urlò ai magistrati: “No, il polonio!”

next