Alta velocità

Tav, la Francia tenta il bluff per evitare di ripartire i costi

Il tunnel - Parigi aveva rimandato la tratta nazionale al 2038. Ora che l’Italia vuole rivedere le quote, ha avviato studi per valutare se farla

10 Aprile 2019

Ora che l’Italia vuole rivedere i costi del tunnel internazionale della Torino-Lione, la Francia si muove. Al momento, però, si parla soltanto di “studi” sui progetti e i costi della linea nazionale, anche perché in un rapporto del 2018 il governo transalpino ha già detto se ne sarebbe riparlato dal 2038. Lunedì il ministro francese […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.