“La crisi al Giornale è la fine del berlusconismo”

La chiusura a Roma - Malumori tra i cronisti: “Nemmeno Silvio crede più in un rilancio di FI
“La crisi al Giornale è la fine del berlusconismo”

“Per certi versi questa storia segna la fine del berlusconismo…”. Un cronista della redazione romana del Giornale sospira sconsolato davanti agli ultimi eventi, che porteranno alla chiusura (il 30 aprile) della sede capitolina del quotidiano fondato nel 1974 da Indro Montanelli. “Ecco, chissà cosa direbbe oggi il grande Indro che, da milanese d’adozione, era ben […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.