È durata due ore abbondanti l’audizione del premier Giuseppe Conte ieri al Copasir. Tra gli argomenti sul tavolo, il Memorandum sulla Via della Seta, che l’Italia dovrebbe firmare durante la visita di Xi Jinping a Roma, diventato l’ultima materia del contendere tra Lega e Cinque Stelle, con i primi ormai orientati al no e i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Opere e miracoli del fassiniano Mario Virano. Il più antico cantore della “lobby del buco”

prev
Articolo Successivo

“La via della Seta c’è già, meglio essere pronti”

next