5Stelle a Strasburgo: ecologisti e lontani dagli euroscettici

Lo studio - Nelle votazioni tra il 2014 e oggi, grande affinità con i Verdi e i progressisti. Distanti Lega e nazionalisti
5Stelle a Strasburgo: ecologisti e lontani dagli euroscettici

Euroscettici? Neanche per sogno. All’opposizione dura? Nemmeno. Il Movimento 5 Stelle nell’Europarlamento ha avuto un comportamento del tutto diverso dall’immagine che se ne ha in Italia. Più in sintonia con i partiti progressisti, in particolare i Verdi, ma anche con i Socialisti e Democratici, molto distante dalle posizioni più isolazioniste. A cominciare dai “compagni di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.