Renzi e quelli che “è un colpo di Stato”

Il via lo dà lui in persona, con un lungo post a social unificati in cui, com’è ormai consuetudine, allude, sparacchia, insinua, e soprattutto contesta i tempi: “Sulla vicenda che oggi, casualmente oggi, ha colpito i miei genitori”. Forse intende “oggi che si votava su Rousseau”, nel qual caso l’allusione sarebbe alla precisa volontà della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.