Alfons Loacker austriaco di Gotzis, nel 1925 apre una pasticceria in piazza Domenicani, non lontano dal duomo di Bolzano. La Prima guerra mondiale è finita da pochi anni, e la seconda arriverà. Pochi soldi in tasca, il pasticciere era specializzato nelle produzioni dolciarie austriache. Piccoli e grandi compravano i suoi wafer al cioccolato. Guerra e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tornano i Mòn, il pop vince ancora

prev
Articolo Successivo

cattiveria

next