“Gli intellettuali ne discutono, ma le élite di pentirsi non hanno alcuna voglia, almeno in Italia”. Il politologo Piero Ignazi, docente di Scienza politica all’Università di Bologna, è netto. Le classi dirigenti danno davvero segno di volersi emendare? Alcuni intellettuali sottolineano come le élite abbiano sbagliato tutto negli ultimi dieci anni. Ma finora non ho […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lo Stato Sociale alla Boschi: “Ceni con noi, anziché con Salvini, a parlare di sinistra”

prev
Articolo Successivo

Fatto a mano di Natangelo

next