Aziende pubbliche o private che pagano, comprovati innovatori o semplici avventurieri che accettano di collaborare, una miriade di convegni, ricerche finanziate, riunioni riservate: i tre ruoli di Davide Casaleggio stanno generando quel conflitto di interessi che i Cinque Stelle hanno sempre avversato. A 42 anni Davide è capo dell’associazione Rousseau, strettamente connessa al Movimento di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Condotte (poi fallita) dava incarichi al Giglio Magico

prev
Articolo Successivo

Gli hacker etici: Rousseau è solo “un commentificio”

next