Le cene, i convegni e i soldi: la fitta rete Casaleggio-aziende

Chi vuole parlare coi 5Stelle passa da lui. Dalle imprese che puntano ai fondi pubblici agli enti vigilati da Di Maio: l’imprenditore è considerato la porta d’accesso
Le cene, i convegni e i soldi: la fitta rete Casaleggio-aziende

Aziende pubbliche o private che pagano, comprovati innovatori o semplici avventurieri che accettano di collaborare, una miriade di convegni, ricerche finanziate, riunioni riservate: i tre ruoli di Davide Casaleggio stanno generando quel conflitto di interessi che i Cinque Stelle hanno sempre avversato. A 42 anni Davide è capo dell’associazione Rousseau, strettamente connessa al Movimento di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.