Due situazioni diverse, certo. Ma anche due pesi e due misure. La Francia di Emmanuel Macron non rischia per ora la reazione di Bruxelles. E forse neanche in futuro. Quella che invece l’Italia prova disperatamente a evitare. Il caso francese è emblematico e mostra come l’architettura di norme indecifrabili serva a nascondere dietro i numeri […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Migranti, Merkel irritata: Salvini non collabora

prev
Articolo Successivo

Il ricatto Fca: con l’ecotassa non investiamo

next