La rossa Butina confessa: provò a influenzare le elezioni 2016

Russiagate - Altro tassello anti-Trump
La rossa Butina confessa: provò a influenzare le elezioni 2016

Anche le rosse tradiscono. Prima spiano, poi tradiscono. E inguaiano il presidente: non Putin, che le manda; ma Trump, che ci casca. Maria Butina, la rossa capace d’infiltrare la Nra, la lobby delle armi, di avvicinare a una convention il candidato Trump e di conquistare la fiducia di governatori, banchieri e uomini d’affari, ammette d’essere una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.