Maledetta Brexit: Corbyn contro May, ma “a tempo debito”

Caos - Dopo il rinvio del voto, la premier è un morto che cammina e torna a Bruxelles. Ma Juncker e Merkel: “Non si rinegozia”
Maledetta Brexit: Corbyn contro May, ma “a tempo debito”

Frit, dead, zombie, toast. Declinato in vari colori, il messaggio è univoco: Theresa May è, politicamente, una morta che cammina. Per parlamentari e commentatori, la decisione di rinviare a data da destinarsi il voto parlamentare sul suo piano per Brexit ne ha definitivamente minato credibilità e autorevolezza, e la sua caduta è solo questione di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.