I ricercatori che aderiscono alla Flc Cgil si appellano ai componenti delle Commissioni parlamentari per bloccare la nomina di Gian Carlo Blangiardo alla presidenza dell’Istat, una figura che “non consentirà all’Istituto nazionale di statistica di continuare a difendere la propria autonomia e indipendenza”. Il nome dell’ordinario di demografia alla Bicocca di Milano, cattolico, classe 1948, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Soldi ai partiti, i gialloverdi litigano sul tetto Poi il compromesso: “Via gli emendamenti”

prev
Articolo Successivo

Il dubbio del Colle: vale più Bruxelles che la Costituzione

next