Confermata la condanna a due anni per l’ex presidente del Salone del libro di Torino Rolando Picchioni. L’ex politico di 82 anni, a capo della rassegna per dieci anni, era sotto processo per calunnia: aveva accusato ingiustamente un imprenditore di estorsione. “Non ho voluto accusare né di estorsione, né di altro”, ha ribadito Picchioni prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese