Per bloccare la nomina di Gianfranco Ruffini a Commissario per il terremoto, i Cinquestelle hanno provato a mobilitare anche il premier Giuseppe Conte, che ha avuto negli scorsi giorni un colloquio con il senatore abruzzese Gianluca Castaldi. La nomina, che pareva imminente, sembra essersi bloccata. Per ora. Dopo le obiezioni del Movimento, anche i leghisti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Ora Toti la smetta: arriveranno altri milioni per Genova”

prev
Articolo Successivo

La residenza e i rimborsi dell’ex gip di Roma

next