Rohingya, Onu accusa: “Suu Kyi accessorio dei militari”

Rohingya, Onu accusa: “Suu Kyi accessorio dei militari”

L’Alto commissario Onu per i Diritti umani, Zeid Ràad Al Hussein, ha dichiarato alla Bbc che il premio Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi, “avrebbe dovuto dimettersi” dopo la violenta campagna dell’esercito birmano contro i Rohingya avvenuta un anno fa. Secondo l’esponente delle Nazioni Unite, i tentativi della premio Nobel di giustificare le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.