Era tanto che non si parlava di fabbriche sui giornali. Almeno di quelle aperte. Ieri, invece, sono tornate in auge grazie a Vladimir Putin, che ne ha alcune “di troll” per influenzare l’opinione pubblica mondiale. Ora noi – non è una battuta – non abbiamo alcun bisogno di prove per essere sicuri che la Russia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il sequel di Henry James a Pordenonelegge (oltre a 57 anteprime)

prev
Articolo Successivo

cattiveria

next