“La Farnesina segue sin dall’inizio con la massima attenzione la vicenda del connazionale Alessandro Sandrini. Come in precedenti casi analoghi il ministero mantiene, nell’interesse esclusivo del connazionale, il più stretto riserbo sulla vicenda”. Sandrini, 32 anni, di Folzano (Brescia), da ieri appare sul web indossando una tuta arancione, con alle spalle due persone armate e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Altro che Spetsnaz, il Cremlino manda i bikers

prev
Articolo Successivo

Armi “stampate”: è plastica, ma fa male

next