Il bel sogno dei Mondiali è durato poco per Emmanuel Macron. E non solo perché dalla vittoria dei Bleus il presidente non ha guadagnato neanche un punto di popolarità, ma perché un nuovo scandalo scuote l’Eliseo. E questa volta non riguarda spese poco giustificate come la piscina di Bregançon. La questione è grave. Si tratta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il grande equivoco degli “errori di comunicazione”

prev
Articolo Successivo

Caso Skripal, James Bond diventa Clouseau: “Sono stati i russi, anzi no”

next