Si è tinta di rosso, ieri, l’Italia dell’accoglienza, che ha aderito all’iniziativa del fondatore di Libera, don Luigi Ciotti. Il prete aveva infatti chiesto a chiunque volesse lottare contro “l’emorragia di umanità che è in corso nel nostro Paese” di manifestarlo indossando indumenti rossi, lo stesso colore con cui le madri migranti vestono i propri […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Toninelli: “Non abbiamo virato a destra. Riportiamo soltanto la legalità”

prev
Articolo Successivo

Dal Tesoro alla Cdp, braccio di ferro sulle nomine di Stato

next