“Si sono fottutii soldi”. Chiamato dai procuratori di Avellino, Rosario Cantelmo e Vincenzo D’Onofrio, a chiarire a chi si riferisca in questa intercettazione, l’ex direttore amministrativo dell’Aias Avellino, Francesco Grammatico, ha spiegato che si trattava della signora De Mita. Da ieri Annamaria Scarinzi, la moglie dell’ex premier Ciriaco De Mita, è sottoposta all’obbligo di firma, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)