Da un anno Stefano Rodotà non è più con noi. Meglio, come ha detto Guido Alpa, il più autorevole fra i suoi allievi aprendo un seminario in Suo onore tenutosi mercoledì alla Sapienza, presente Carla, non è più qui fisicamente, ma è più che mai presente con il suo pensiero ed il suo magistero. Da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Costituzione sia il faro del governo

prev
Articolo Successivo

Non facciamo il gioco (mediatico) di Rambo-Salvini

next