Lorenzo Guerini eletto segretario nell’Assemblea di sabato. E con l’idea di reggere il Pd non fino all’autunno, ma per un anno. È questa l’ultima idea dei “renziani” (e dunque, ovviamente, di Matteo Renzi) per continuare a gestire il partito, anche dopo le dimissioni. Che peraltro diventeranno tali anche formalmente solo sabato. Tanto è vero che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Di Maio adesso ci crede. Alla Lega ministri-chiave

prev
Articolo Successivo

Sul Jobs act vince la Lega, passa la linea “morbida” sui migranti

next