È atteso per oggi il verdetto del Tribunale di Milano sul bando per i diritti tv della Serie A pubblicato da MediaPro e sospeso dai giudici, dopo il ricorso di Sky. Il colosso di Murdoch contesta l’assenza del minimo di base d’asta (previsto anche dalla Legge Melandri) e la presenza di prodotti preconfenzionati con tanto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese