E alla fine eccoli lì, seduti ai tavolini esterni del McDonald’s. Gli occhi stravolti, davanti a un caffè. Attorno, la frenesia della Stazione centrale di Milano. I loro volti si confondono tra i tanti degli stranieri senza fissa dimora che affollano il piazzale. Sono passate da poco le 10 di mattina. La caccia finisce ora. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Libertà di stampa ad alto rischio: Italia sotto accusa

prev
Articolo Successivo

Parata con le divise SS e senza l’Anpi nell’ex roccaforte rossa “leghizzata”

next