Milano Nel primo giorno di aumento di capitale del Credito Valtellinese la bufera che si è abbattuta sul titolo non accenna diradarsi: le quotazioni ieri hanno ceduto il 7% chiudendo a 0,104 euro e i diritti d’opzione sulle nuove azioni sono crollati del 66%, a quota 2,55 euro. Per l’azione è il sesto giorno consecutivo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Alla Bce il dopo-Draghi è iniziato senza l’Italia

prev
Articolo Successivo

Deliveroo ritira i caschi dei riders: non sono a norma

next