La tentazione c’è sempre e forse il caso nel Lazio – dove si presenta una lista “Centro Solidale per Zingaretti” – potrebbe confermarlo, ma lo schema “non profit uguale voti a sinistra” è morto da tempo e la maggior parte delle associazioni del terzo settore non si schiera con nessuno. Il 4 marzo andrà al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La Madia copiò, ma (ri)annuncia querele

prev
Articolo Successivo

Gigino commensale sobrio alla Taverna dei Raggi Lombardi

next