In principio fu la grande riforma dei corpi di polizia in omaggio alla religione della spending review: cinque sono troppi, serve una razionalizzazione. Principio magari condivisibile, ma poi la montagna partorì il topolino della legge Madia del 2015: solo il piccolo Corpo forestale (civile), poco meno di ottomila agenti, dovette riformarsi passando in sostanza ai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ma Montanelli sarebbe andato via

prev
Articolo Successivo

E pure il Tar: “Agenti trasferiti con criteri oscuri”

next