l’intervista

“Senza di loro la rete sarebbe un mare di fango ingestibile”

Di Sarah T. Roberts (Ucla University)
8 Gennaio 2018

Era una dottoranda all’Università dell’Illinois quando, sfogliando il New York Times a colazione, s’imbatté in un’inchiesta. A un passo da lì, nell’Iowa, esistevano lavoratori che monitoravano i contenuti degli utenti destinati ai social media, prendendo decisioni in merito. Sarah T. Roberts, ora, otto anni dopo, è docente del Dipartimento di Information Studies dell’Università della California […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui