20 dicembre 2016 Quel giorno i carabinieri del Noe perquisiscono la sede romana della Consip: qualcuno dall’interno ha fatto una bonifica dalle cimici istallate dai carabinieri. Quel giorno vengono interrogati, l’ex ad di Consip Luigi Marroni e il presidente Luigi Ferrara. Marroni dice di aver saputo dell’indagine in quattro occasioni: da Filippo Vannoni, dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Consip, il numero due dei carabinieri Maruccia: “Dissi a Del Sette che lo accusavano”

prev
Articolo Successivo

Il pazzo Natale della politica: querele, poesie e dimissioni

next