Domaniè l’anniversario della morte di Tiziana Cantone e ieri la Procura di Napoli Nord ha chiesto l’archiviazione delle indagini per istigazione al suicidio, un fascicolo aperto d’ufficio contro ignoti alla notizia che la ragazza 31enne di Casalnuovo si era tolta la vita per la vergogna causata dai video hot che la ritraevano durante alcuni rapporti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)