Due enormi scheletri di cemento. Abbandonati da diciotto mesi. Ma da ieri l’outlet di Sanremo ha ottenuto il via libera della conferenza dei servizi: i lavori possono ripartire. Un’opera che ha il sostegno bipartisan della politica. Ma non solo: aprirà proprio a fine 2018, a pochi mesi dalle elezioni. E a Sanremo c’è già chi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

I sistemi criminali nati nelle campagne di Enna

prev
Articolo Successivo

Autogol di Lotti: il suo bando è un flop

next