Il solenne Macron ieri dixit, col piglio di un sovrano quasi assoluto: 1) Europa sì, ma non tanto: “Non si deve necessariamente sottostare alle regole di Bruxelles, bisogna riconsiderare la spesa pubblica”. 2) “Occorre ridurre di un terzo il numero dei parlamentari delle tre assemblee costituzionali: l’Assemblea Nazionale, il Senato e il Consiglio economico e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Triton, l’isola che fa litigare Cina e Taiwan

prev
Articolo Successivo

“Cerco kalashnikov per sparare al presidente”

next