L’attualità educativa? Basterebbe pensare alle questione del razzismo”. Romano Luperini, critico letterario e scrittore, non ha dubbi sull’importanza – oggi più che mai– del messaggio di Primo Levi. Professore, ha senso insegnarlo ancora nelle scuole? Levi diceva tre cose fondamentali. La prima è che c’è un fondo barbarico in tutti gli uomini. Il razzismo come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il letterato di fabbrica e il “mestiere altrui”

prev
Articolo Successivo

“Basta con Milano, tutta potere e talent show. Meglio Catania”

next